area pazienti

Storie di pazienti

Foto le vostre storie

I veri eroi siamo noi

Sono Caterina. 

Mi sono ammalata di cancro, un Linfoma non Hodgkin, a 21 anni.

Volevo condividere la mia storia perché spero di poter essere d’aiuto a chi sta vivendo la mia stessa esperienza.

Il dolore è stato grande, mai mi sarei aspettata che una cosa del genere potesse accadere proprio a me.

Non sapevo neanche cosa fosse un Linfoma.

Forse proprio per questo ho iniziato ad affrontare la malattia e la chemioterapia con la leggerezza che solo i giovani possiedono.

Ma più passava il tempo più mi rendevo conto di quello a cui stavo andando incontro: il buio immenso.

9 mesi di chemioterapia che mi hanno fatta soffrire come non mai, costretta in un letto d’ospedale in una camera sterile in cui potevo guardare i miei cari solo avvolti da camici e mascherine.

9 mesi di vomito, mucosi, debolezza, svenimenti, morfina, vergogna e umiliazione.

9 mesi di chemioterapia che pensavo mi avrebbero rovinato la vita e, invece, me l’hanno salvata.

Sì, mi hanno salvata, e adesso sono più felice di prima.

Conciliare questo male con la vita di una ragazza che frequenta l’università, che cerca di vedere gli amici, ma che si vergogna di essere diventata calva e di indossare una parrucca, la vita di una ragazza gonfia come non mai di cortisone, debole e malata, che non è più se stessa, è stato difficilissimo.

Ma con la propria forza interiore e l’affetto di chi ti sta vicino, si può fare.

Il passaggio per il buio più totale serve a qualcosa. Serve a guarire, a rinascere.

Adesso vedo la vita con occhi diversi, con occhi appena nati che colgono tutto ciò che c’è di bello e che non danno più peso alle cose senza importanza.

Ce la si fa. Io lo so. Bisogna farcela.

Siamo tutti dei combattenti.  I veri eroi siamo noi!

Caterina

0
0
0
s2sdefault