Emergenza COVID-19

Iosonoarischio impegnopandemia

AIL NELLA PANDEMIA: MAPPARE I NUOVI BISOGNI DEI PAZIENTI PER COSTRUIRE RISPOSTE EFFICACI

Nell’emergenza da Covid-19 e nel periodo immediatamente successivo i pazienti onco-ematologici e i familiari si sono confrontati con le preoccupazioni legate al maggior rischio di contrarre infezioni alle carenze di dispositivi di protezione individuale, alla ripianificazione delle visite, alla difficoltà di contattare l’ematologo di riferimento e alla necessità di limitare gli spostamenti da e per il centro di cura. A questo si è aggiunto il bisogno di avere informazioni chiare sui vaccini anti Covid-19 e sui rischi legati alla gestione quotidiana della malattia.

AIL con l’ausilio dei Gruppi Pazienti dell’Associazione, ha mappato le nuove necessità e i nuovi disagi dei malati e dei caregiver nella pandemia per poter dare delle risposte mirate alle loro esigenze e per non lasciarli mai soli nel momento di difficoltà. I dati sono riferiti al periodo compreso tra maggio e giugno 2020 e riguardano 1071 pazienti/familiari che ricevono cure ematologiche. Ecco i risultati del sondaggio e i servizi che AIL ha costruito sulla base dei risultati emersi:

Pazienti e caregiver in pandemia

Le risposte AIL Anno 2020

 

Grazie al tuo aiuto possiamo fare sempre di più per aiutare i malati e le famiglie, intercettando le loro necessità e i loro bisogni. Continua a sostenerci, perché per un paziente immunodepresso l’emergenza è ogni giorno!

 

 

0
0
0
s2sdefault