manifestazioni

Le Leucemie Croniche

Le leucemie croniche sono di due tipi, la mieloide cronica e la linfoide cronica. La mieloide cronica colpisce prevalentemente gli adulti.
Ma l’Imatinib, che impedisce la proliferazione leucemica a livello molecolare, ha cambiato la prognosi, con più dell’80% dei pazienti in remissione dopo 5 anni. La terapia ha un tale successo che il trapianto di cellule staminali non trova quasi mai indicazione per chi è affetto da questa forma di leucemia.
Nuovi farmaci vengono già utilizzati non solo nei pazienti resistenti, ma anche in quelli all’esordio con risultati addirittura superiori all’Imatinib.
La leucemia linfatica cronica colpisce in grande prevalenza soggetti anziani e si divide in varietà diverse in rapporto alle caratteristiche clinico-biologiche all’esordio. Vi sono forme cosiddette indolenti che non richiedono alcuna terapia e che possono addirittura avere un miglioramento spontaneo. Altre forme devono essere curate con trattamenti blandi. Altre ancora richiedono, per la loro aggressività, terapie anche molto intensive, fino al trapianto di cellule staminali.

0
0
0
s2sdefault