Maurizio Santin

Maurizio Santin

Chi è Maurizio Santin

"Ho scelto di sostenere AIL perché grazie a questo progetto posso coniugare la passione per la pasticceria all’impegno per la ricerca scientifica. Con il sostegno di tutti possiamo sostenere le attività di ricerca e contribuire a regalare un futuro a tante persone".
Maurizio Santin :
Pasticcere “Caffè Spinnato”

Maurizio Santin, nato a Milano il 4 dicembre del 1966, è un affermato pasticcere italiano con grande esperienza nel settore.

Conosciuto da molti come il “Cuoco nero”, grazie alla tipica giacca, per l'appunto nera, Maurizio Santin è uno dei più noti e creativi pasticcieri italiani. Maurizio Santin è un figlio d’arte. Il padre Ezio Santin, dell'Antica Osteria del Ponte, è uno degli chef italiani: insieme a Gualtiero Marchesi e Alfonso Iaccarino ha cambiato la cucina italiana.

Maurizio sceglie la strada della pasticceria per passione, percorrendola con una ricerca continua. Lascia il ristorante di famiglia e si trasferisce in Francia dove si forma nelle più importati cucine del mondo: Joel Robuchon (3 stelle Michelin), Alain Ducasse (3 stelle Michelin), Federic Bau, George Blanc (3 stelle Michelin) ed il ristorante Taillevant a Parigi (3 stelle Michelin).

Santin è anche un bravo divulgatore e autore televisivo, collabora da anni con il Gambero Rosso conducendo trasmissioni di successo come: "Dolcemente" e "Dolcemente con...".
La sua attività di divulgatore è anche editoriale. È autore di diversi libri come “I dolci di Maurizio Santin” edito da Gambero Rosso, e “Pasticceria: Le mie ricette di base” edito da Guido Tommasi Editore, pensato come l'ABC del suo modo di fare pasticceria. Collaborazioni con magazine di settore dedicati sia ai pasticceri amatoriali che ai professionisti. Cura da tempo una rubrica sul mensile di settore “Il Pasticcere” Edizioin Reed Gourmet.

Svolge attività di consulenza e formazione per diverse scuole, ristoranti e marchi di prodotti professionali per la pasticceria. Il suo ingrediente preferito è il cioccolato, tanto da utilizzarlo in moltissime sue ricette anche con abbinamenti atipici e creativi.

Attualmente Maurizio dirige la pasticceria dello storico Caffè Spinnato di Palermo.

Ricetta Maurizio Santin:Torta al Cioccolato AIL

Pan di Spagna
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 180 gr di farina setacciata
  • 420 gr di uova intere
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento per preparare la base
Iniziamo dalla base della nostra torta al cioccolato AIL: estraete la polpa dal baccello di vaniglia e unitela alle uova nel bicchiere di una planetaria.
Aggiungete lo zucchero e lavorate a velocità crescente sino ad ottenere un composto bianco e spumoso.
Intanto incorporate la farina setacciandola; quindi lavorate il composto con una spatola da pasticceria, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarlo.
Dividete in stampi di silicone dal diametro di 16 cm ed altezza 2 cm e cuocete a 180°C fino a che l'impasto non si sarà colorato.

Mousse Leggera di Cioccolato AIL

  • 500 gr di latte
  • 720 gr di cioccolato al latte dell'uovo di Pasqua AIL
  • 12 gr di gelatina
  • 1 kg di panna montata

Procedimento
Scaldate il latte, scioglieteci la gelatina e versatelo sul cioccolato, creando una ganache omogenea.
Lasciate freddare a temperatura ambiente, coprendo la mousse con pellicola alimentare a contatto.
Quando avrà raggiunto una temperatura intorno ai 35°C aggiungete la panna montata incorporandola delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto aiutandovi con una spatola.

Glassa Morbida al Cioccolato AIL

  • 150 gr di acqua
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 300 gr di glucosio
  • 200 gr di latte condensato zuccherato
  • 25 gr di gelatina
  • 200 gr di latte condensato zuccherato
  • 125 gr di acqua
  • 300 gr di cioccolato dell'Uovo di Pasqua AIL

Portate l’acqua con lo zucchero semolato ed il glucosio ad ebollizione.
Versare sul latte condensato e aggiungete la gelatina sciolta nei 125 gr d’acqua.
Aggiungete questo il composto caldo al cioccolato ed emulsionate. Fate attenzione al glassaggio, che deve essere effettuato a temperatura ambiente calda (26-28 gradi) mentre il dolce deve essere molto freddo, possibilmente passato in abbattitore.

Montaggio del dolce

A questo punto siete pronti per colare la mousse di cioccolato nello stampo in silicone o cerchio d’acciaio del diametro di cm 18 e altezza 4 cm.
Chiudete con il pan di spagna leggermente bagnato con lo sciroppo di zucchero e lasciate raffreddare.
Sformate e glassate subito, il prodotto deve essere molto freddo.

Siete pronti a gustare questa torta, morbida ed invitante...Buon appetito con l'uovo di Pasqua AIL.

Una Pasqua solidale ed atipica con AIL!

banner ail shop pasqua 18

0
0
0
s2sdefault