English Flag icon

Addio Prof. Mandelli

  • Ciao Prof Mandelli
  • Ciao Prof Mandelli
  • Ciao Prof Mandelli
  • Ciao Prof Mandelli
  • Ciao Prof Mandelli

Il 15 luglio si è spento il professor Franco Mandelli, medico ed ematologo italiano e luminare nel campo dei tumori del sangue. Negli anni, Mandelli ha accompagnato l’AIL, con la sua testimonianza civile e scientifica, contribuendo a farla diventare uno dei maggiori punti di riferimento della ricerca e dell’assistenza ematologica in Italia.

Chi era Franco Mandelli

Franco Mandelli, nato a Bergamo il 12 maggio 1931, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1955. Ha insegnato presso l’Università Sapienza di Roma per trent’anni. Ha ricoperto la carica di presidente di due importanti realtà: AIL (Associazione Italiana contro le leucemie i linfomi e il mieloma) e il GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto).

Per la sua attività scientifica e di solidarietà ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, fra i quali l’onoreficenza di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana e la medaglia d’oro al merito della sanità pubblica. Ha pubblicato oltre 700 pubblicazioni scientifiche sia in Italia che all’estero.

È stato professore emerito dell’Università Sapienza e primario emerito del Policlinico Umberto I di Roma. Da pochi mesi era diventato presidente onorario di AIL.

Di seguito una raccolta di alcune delle più toccanti testimonianze da parte delle istituzioni, associazioni, media, pazienti ed ex pazienti che hanno voluto ricordare così il “nostro” caro Prof. Molti dei commenti sono stati ripresi dai nostri canali social Facebook e Twitter