Psicologia e Diritti

psicologia

IL PAZIENTE CRONICO: GLI ASPETTI PSICOLOGICI E I DIRITTI PER I MALATI

Chi è affetto da un tumore del sangue cronico o cronicizzabile, ha delle problematiche peculiari e non assimilabili a quelle di altri malati. Non bisogna sottovalutare ad esempio le ripercussioni psicologiche legate all’essere dei ‘pazienti a vita' e l’impatto dell'assistenza continuativa sul caregiver. Non solo, la convivenza a lungo termine con la patologia dà diritto ad un serie di agevolazioni e facilitazioni rispetto alle quali non sempre è facile orientarsi.

Per questo AIL vuole offrire ai pazienti e alle famiglie una serie di indicazioni, consigli e informazioni elaborate con il supporto di esperti per affrontare con più consapevolezza e con i giusti supporti il viaggio attraverso la malattia.

0
0
0
s2sdefault

Il paziente e la cronicità

La convivenza a lungo termine con un tumore del sangue genera un senso di solitudine e la paura di essere un peso per le persone care. Scopri i consigli di Flora Gigli, psicoterapeuta e psiconcologa.

Leggi tutto
0
0
0
s2sdefault

Il caregiver e il paziente cronico

Prendersi cura del paziente cronico è un impegno spesso faticoso, non sempre facile da gestire. Leggi i consigli della psicoterapeuta Flora Gigli per affrontare con consapevolezza questo ruolo.

Leggi tutto
0
0
0
s2sdefault