Addio Prof. Tura, scompare uno dei padri dell'ematologia italiana

Un medico che voleva fare il medico

È scomparso a 92 anni il Prof. Sante Tura, una figura importante e fondativa per AIL, che insieme al Prof. Franco Mandelli ha contribuito a creare e dare slancio all’ematologia italiana. Nella sua lunga carriera è stato professore dell'Università di Bologna, direttore dell'Istituto ematologico del Policlinico Sant'Orsola di Bologna, fondatore e direttore dell'Istituto "L. e A. Seràgnoli". Una scomparsa che addolora profondamente AIL e tutto il mondo della scienza e della ricerca.

Il ricordo del. Prof. Amadori, Presidente Nazionale AIL

"Ci uniamo al grande dolore della famiglia e della sezione AIL di Bologna per la scomparsa delprofessor Sante Tura, uno dei padri dell’Ematologia italiana insieme al prof. Franco Mandelli, che con assoluta lungimiranza ha capito l’importanza di creare una disciplina autonoma dalla medicina interna per procedere più rapidamente nella ricerca e nella cura dei tumori del sangue.

La sua visione straordinaria ha influenzato l’ematologia degli ultimi 50 anni ed ha contribuito a costruire l’Ematologia moderna. Nella sua lunga e luminosissima carriera, cominciata quando i tumori del sangue erano malattie pressoché inguaribili, è stato professore Ordinario dell'Università di Bologna, direttore dell'Istituto di Ematologia del Policlinico Sant'Orsola di Bologna, fondatore e direttore dell'Istituto "L. e A. Seràgnoli", Presidente della sezione AIL di Bologna dal 2004 al 2021.

Grazie al suo contributo umano e scientifico AIL è riuscita ad essere centrale in tutto il Paese nel supporto ai pazienti e nello sviluppo della Ricerca scientifica in ambito ematologico. Se oggi l’Ematologia italiana è un punto di riferimento internazionale per la lotta ai tumori del sangue, e Bologna uno dei poli di eccellenza per la cura di queste malattie, lo dobbiamo al Suo impegno, alla Sua professionalità e alla Sua immensa umanità".

L’ultimo saluto

La commemorazione è prevista mercoledì 13 alle ore 13 presso l'aula Chiantore dell'Istituto Seragnoli del Policlinico Sant'Orsola. I funerali sono stati fissati per venerdì 15 ottobre alle 10 nella chiesa di Santa Maria della Misericordia a Bologna.

 
0
0
0
s2sdefault