Il sito AIL da oggi è accessibile a tutti

L'importanza di essere inclusivi anche sul web

Il 15-20% della popolazione mondiale oggi ha problemi con l’accessibilità digitale, dove per accessibilità web si intende la possibilità, da parte dei sistemi informatici, di fornire i servizi anche a coloro che sono affetti da disabilità temporanee e non e che quindi utilizzano tecnologie ausiliarie. Nonostante esistano da più di 20 anni legislazioni specifiche in merito, in Italia ancora oggi più del 95% dei siti web è inaccessibile per questa tipologia di utenti Per essere sempre inclusiva, anche online, AIL ha deciso di lanciare la collaborazione con AccessiWay, l'azienda che ha reso accessibili più di 150.000 siti nel mondo. 

Navigando sul nostro sito sullo schermo apparirà, in basso sinistra, l’icona rossa Accessiway che permetterà di selezionare la modalità di lettura e di fruibilità adatta alle esigenze del singolo utente. Le nostre informazioni e i nostri servizi diventano quindi accessibili a tutti.

Siamo orgogliosi di essere inclusivi online!

 

Yesweenter.2020
0
0
0
s2sdefault