Crescono le Sperimentazioni Cliniche in Italia

Dopo la flessione dello scorso anno, torna a crescere nel 2018 il numero delle sperimentazioni cliniche made in Italy. E' quanto si legge nel 18° Rapporto nazionale sulla Sperimentazione Clinica dei medicinali in Italia, pubblicato sul portale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

Gli studi condotti nel nostro Paese sono circa 100 in più rispetto all'anno precedente, 666 in totale. Il 50% riguarda i tumori del sangue e le malattie oncologiche e aumenta anche la percentuale delle sperimentazioni finanziate da associazioni non profit, il 27,3% del totale. Un segno di quanto stia diventando sempre maggiore in questo campo il contributo del terzo settore.

Un trend positivo che si conferma anche a livello europeo: le sperimentazioni italiane rappresentando oltre il 20% degli studi totali condotti in Europa, registrando una crescita che non si è verificata negli altri stati membri.

Un altro dato da sottolineare e che mostra per la prima volta una inversione di tendenza è quello relativo alle sperimentazioni pediatriche, che salgono all’11,4% del totale rispetto al 9% dello scorso anno e degli anni immediatamente precedenti. Continua in maniera significativa anche il trend in rialzo dei trial in malattie rare, che rappresentano il 31,5% del totale (25,5% nel 2017).

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault