Il logo AIL si rinnova

Sportello psicologico AIL
Dopo aver celebrato i 50 anni di attività, AIL ha deciso di rendere più moderna e attuale la grafica del suo storico logo.

Con la piena attuazione della Riforma del Terzo Settore, la normativa Onlus verrà abrogata. Gli enti che ad oggi hanno questa qualifica dovranno avviare l’iter per iscriversi al Registro unico nazionale del Terzo settore ed adottare la denominazione ETS, Ente Terzo Settore. Il termine Onlus era parte integrante del logo AIL e la necessità di eliminare la dicitura è stata l’occasione per pensare ad un restyling del marchio elaborato nel 1996, per renderlo più chiaro e più moderno.

Al centro della grafica rimane l’abbraccio, un gesto di cura e protezione che mette al centro il paziente. Si è invece introdotto, per il testo descrittivo delle patologie, un nuovo carattere, solido come la storia dell’Associazione che racconta, distribuito su tre righe per migliorare chiarezza e leggibilità.

È stato poi inserito un nuovo elemento grafico, un baffo rosso, che rappresenta simbolicamente le 81 sezioni provinciali, ovvero la base sulla quale cresce AIL e la forza dell’Associazione sul territorio.

 Il logo AIL dopo 24 anni si rinnova ma il nostro obiettivo rimane lo stesso: dare un futuro ai sogni dei pazienti.

0
0
0
s2sdefault