I pazienti ematologici mai soli nell’emergenza

Assistenza pazienti ematologici
due obiettivi: DESTINARE RISORSE AI REPARTI, MA ANCHE DARE CONTINUITà AI SERVIZI

Non appena iniziata l'emergenza il nostro impegno si è focalizzato su due obiettivi: da una parte garantire ai pazienti gli stessi servizi che avevano prima di questa pandemia, dall’altra, in comunicazione costante con i reparti, andare incontro alle nuove esigenze che l’emergenza covid ha fatto emergere negli ospedali. Siamo rimasti sempre operativi, affinché i pazienti non si sentissero mai soli nelle loro difficoltà quotidiane”.

Giuseppe Toro è il Presidente della Sezione AIL di Palermo -Trapani e ci racconta come, fin dall’inizio dell’emergenza, la sede AIL sia rimasta sempre attiva sia per erogare servizi che per assicurare supporto alle strutture ospedaliere, in particolare sul fronte della sicurezza per pazienti ed operatori. Grazie alla collaborazione costante con le strutture sanitarie, sono stati effettuati tamponi rapidi su tutto il personale e i reparti ematologici sono stati chiusi in tempi brevi ai visitatori esterni. Questo ha consentito un contenimento precoce dell’infezione.

La sezione AIL Palermo –Trapani ha poi donato dispositivi protettivi per pazienti e personale sanitario e contribuito ad istituire una linea telefonica che mettesse in comunicazione i pazienti ricoverati e i medici con i familiari. Non è più possibile, infatti, far visita ai malati in corsia e per questo è stato attivato uno strumento che consente il monitoraggio costante delle condizioni di salute dei propri cari, anche senza accedere alla struttura.

Ma non dobbiamo dimenticarci che non esiste solo l’emergenza- continua Giuseppe Toro - ci sono tanti servizi erogati da AIL che sono essenziali per la gestione quotidiana delle patologie e che devono andare avanti anche in questo periodo. Parlo delle case alloggio AIL, che ospitano gratuitamente malati e familiari; dell’assistenza domiciliare, che sposta a a casa del malato molti dei servizi di un Day Hospital, e del trasporto gratuito e protetto dei pazienti da casa alle strutture di cura. Siamo riusciti, nonostante le difficoltà, a far sì che queste prestazioni rimangano sempre attive, dando continuità a servizi essenziali per migliorare la vita dei pazienti”.

 SOSTIENI AIL

 

0
0
0
s2sdefault